Visualizzazioni totali

martedì 17 novembre 2015

TUTORIAL PER TRAPUNTINE BISCUIT QUILT

Finalmente sono riuscita a terminare la trapuntina per il lettino di Ary.
L'avevo iniziata esattamente un anno fa, quando ancora dormiva nel lettino con le sbarre, quindi, essendo la nana passata al lettino grande (il Gulliver dell'Ikea) ho dovuto modificare le misure.
Da 60cm X 120cm a 70cm X 160cm.
Non vi dico quanto tempo ho perso per riuscire a creare un gioco di colori decente.
Per me la vera difficoltà è stata proprio questa: riuscire ad assemblare le stoffe.
Ma andiamo per gradi.
Quando ho deciso di creare il piumoncino non avevo mai cucito con la Singer.
La macchina, infatti, è stato un regalo dello scorso Natale.
Armata di coraggio e pazienza ho cercato su internet tutorial che spiegassero passo dopo passo il procedimento del patchwork biscuit.
Non conoscendo abbastanza bene l'inglese i video in lingua straniera non mi sono stati di grande aiuto.
Quelli in italiano, invece, sono ben fatti ma saltano a pie' pari alcuni passaggi dandoli per scontati.
Parliamoci chiaramente quando si ha poco tempo, la pazienza non è certo un' alleata.
Da qui l'idea di creare un tutorial che vi spieghi davvero tutto.

COSA SERVE

La Macchina per cucire credo sia davvero indispensabile.
Per quanto si possa essere bravi a cucire a mano, diventerebbe un lavoro estenuante.
Per quanto riguarda le Stoffe, io ne ho scelte 9 diverse, più una di colore neutro per la base.
Il numero delle stoffe dovrete calcolarlo in base alla larghezza della coperta.
La mia copertina ha 9 puffs in larghezza. Quindi 9 Colori da alternare.
L'ovatta da imbottitura la trovate in una normale merceria. Viene venduta al metro e ve ne servirà un bel po' (c.ca 3mt)
Il tappetino rigenerante, insieme al cutter, non sono indispensabili, ma di sicuro vi facilitano il lavoro quando andrete a tagliere le stoffe nei vari quadrati. Ciò non toglie che potrete tranquillamente tagliare a mano.

PROCEDIMENTO

La prima cosa che dovete fare è prendere le misure e farvi uno progetto.
Calcolate che quando andrete a cucire i puffs, si perderà qualche centimetro. 
Passate al taglio delle stoffe. 

Le stoffe colorate dovranno misurare: 12cm X 12Cm


Le stoffe per la base dovranno misurare: 10cm X10cm

Come vedrete dalle immagini, io per la parte di sotto, ovvero per i quadrati larghi 10x10cm, ho usato stoffe miste.
Ho utilizzato anche un vecchio lenzuolo, ho colto l'occasione per riciclare un po' di stoffe.
Dopo aver ritagliato tutti i quadrati fate "una prova" sul lettino per rendervi conto della larghezza.
Un consiglio: potrebbe sembrare che 7/8 puffs siano sufficienti. 
Vi suggerisco di aggiungerne almeno un altro perché, come prima vi accennavo, quando andrete a cucirli perderanno dei centimetri e correrete il rischio di fare una trapunta troppo corta nel senso della larghezza. Lo stesso vale per la lunghezza, anzi, qui vi consiglio di considerarne almeno 4 o 5 in più.

ASSEMBLAGGIO

Sovrapponete il quadrato piccolo sul quadrato grande rovescio contro rovescio.

Spillate i due quadrati di stoffa in modo da farli combaciare.
Essendo diversi in grandezza, si dovrà creare una piegolina

Ecco il retro.

Ecco il fronte.
Cucite su 3 lati assicurandovi di fare "una piega" con la stoffa in eccesso.

Aggiungete l'ovatta e chiudete il puff.
I puffs cuciti non hanno un aspetto bellissimo. Non vi dannate a togliere i fili in eccesso. Alla fine non si vedranno.
Quando avrete chiuso tutti i puffs, iniziate a cucirli dritto contro dritto fino ad unirli in una striscia.



Dopo aver creato tutte le strisce è il momento di assemblarle insieme. 
Ponete le strisce dritto contro dritto e cucite nel verso della larghezza.
Mi raccomando: impostate una certa ampiezza nella cucitura ( o meglio nel punto di cucitura) altrimenti vi risulterà difficoltoso unire le strisce essendo piene di ovatta.
A riguardo va detto che esiste anche un metodo diverso: riempire di ovatta i quadrati in un momento successivo, ovvero dopo aver cucito insieme tutte le strisce. Basterà incidere il quadrato sul retro e introdurre l'ovatta.  A voi la scelta. Sicuramente è più agevole cucire senza l'imbottitura, ma io ho la sensazione che l'ovatta possa "disperdersi"nella coperta a seguito dei lavaggi.
Si potrebbe ovviare a questo inconveniente ricucendo il taglio dopo aver riempito i puffs, a questo punto non ci sarebbe un vero risparmio di tempo ed energie.




Cucite le strisce dritto contro dritto.


Ecco il retro della trapunta una volta assemblata.


Dopo averla terminata, ho rivestito il dietro con un pile caldo color panna.






Spero che il tutorial sia sufficientemente chiaro. 
Se avete domande o perplessità non esitate a chiedere, qui o sul mio profilo Instagram.
Vi abbraccio.
Alessandra.






8 commenti: